Balene, Deserto e Missioni 

7 giorni / 6 notti You Drive Tour

Consigliato da gennaio a maggio.

 

Giorno 1: Arrivo a La Paz.

Arrivo all’aeroporto di La Paz, ritiro della vettura e sistemazione in albergo. 

 

Giorno  2: La Paz – Loreto (Km. 429).

Prima colazione in hotel. Si viaggia su strada asfaltata verso nord. Prima di giungere a Loreto, la prima capitale delle Californie, farete una splendida deviazione per risalire il canyon che, su strada sterrata, vi conduce alla    bellissima missione gesuitica di San Javier, a 450 metri d’altezza, nel cuore della Sierra de la Giganta. Arrivo a Loreto nel pomeriggio e sistemazione in albergo.

 

Giorno 3: Loreto – Laguna San Ignacio (Km. 332). 

Prima colazione in hotel. La strada, asfaltata, dapprima si snoda nel deserto disseminato di cactus, poi costeggia Bahìa Concepciòn che, con le sue innumerevoli baie, vi accompagna fino all’ oasi di Mulegè e al suo corto fiume che scorre tra migliaia di palme da dattero. Dopo aver visitato la sobria missione, proseguirete fino a Santa Rosalìa, le cui vestigia di un ricco passato minerario, vi portano indietro nel tempo, mentre passeggiate per le pittoresche stradine della vecchia colonia francese. Dopo aver attraversato l’arida zona vulcanica di Las Virgenes, raggiungerete San Ignacio, la seconda oasi della zona, sede di una tra le più belle missioni del secolo XVIII. Dopo una breve visita, viaggerete su pista sterrata nell'ultima parte, fino all’accampamento, sede temporale di un gruppo di biologi di diverse parti del mondo che, tutti gli anni si riuniscono in questo periodo per studiare la Balena Grigia. Pranzo nel ristorante del campo e prima uscita in barca per l’osservazione delle balene. Tutti gli anni, in inverno, migliaia di balene grigie emigrano dalle regioni artiche alle calde acque della Bassa California, per dare alla luce e continuare la magia del ciclo riproduttivo, nelle protette lagune del Pacifico. Esperti “lancheros” manovrando rapide imbarcazioni fuoribordo, ci permetteranno di sfruttare incontri ravvicinati con questi pacifici giganti. Cena. Pernottamento in tenda.

 

Giorno 4: Laguna San Ignacio.

Pensione completa al campo. In mattinata seconda uscita in barca per il whale-watching nelle acque della Laguna San Ignacio, dichiarata dal Governo Federale “Rifugio naturale delle balene grigie”, dove i grandi cetacei, essendo molto protetti, non temono l’uomo e spesso si avvicinano tanto da farsi accarezzare.

Nel pomeriggio passeggiata alla scoperta della fauna che vive tra le mangrovie della laguna. Pernottamento in tenda.

 

Giorno 5: San Ignacio – Bahía Magdalena (Km.490).

Prima colazione. La pista di terra segue oggi il tracciato della Baja 1000, la mitica gara fuoristrada che attraversa  la penisola in tutta la sua lunghezza e, tra i miraggi degli spettacolari “Salitrales”, vi porta all’ immensa baia di San Juanico, ed alla verde oasi di La Purìsima. Poi, su strada asfaltata, passerete la zona agricola del Valle de Santo Domingo e giungerete a Puerto San Carlos, porto da pesca sulla splendida Bahìa Magdalena. Pernottamento in albergo. 

 

Giorno 6: Bahía Magdalena – La Paz (Km.277).

Prima colazione. La mattinata sarà dedicata all’ esplorazione dello svariato ecosistema della grande baia a bordo di imbarcazioni a motore. Anche se la balena grigia rappresenta la principale attrazione in queste acque, non mancheranno gli incontri con Leoni Marini, Delfini, Cormorani, Pellicani e Falchi Pescatori. Sbarcherete sull’ Isola Magdalena per ammirare la maestosa distesa di bianche dune prima del rientro a terra. Arrivo a La Paz in serata. Pernottamento in albergo.

 

Giorno 7: Partenza.

Prima colazione in hotel. Trasferimento all’ aeroporto, rilascio della vettura e partenza.

 

da $  930.00

 

Grande Avventura tra Deserto e Balene

9 giorni/ 8 notti You Drive Tour

Consigliato da gennaio a maggio.

Giorno 1: Arrivo a La Paz.

Arrivo all’aeroporto di La Paz, ritiro della vettura e sistemazione in albergo. 

 

Giorno 2: Isola Espiritu Santo.

Prima colazione in hotel. In mattinata imbarco alla volta dell’ Isola Espiritu Santo, costeggiando innumerevoli baie turchesi dove, presso la scogliera de Los Islotes, si potrà nuotare nelle acque cristalline in compagnia dell’amichevole colonia di leoni marini che vi risiede tutto l’anno. Pranzo pic nic sulla splendida spiaggia di Ensenada Grande. Nel pomeriggio rientro a La Paz e tempo a disposizione per lo shopping.  Pernottamento in albergo.

 

Giorno  3: La Paz – Loreto (Km. 429).

Prima colazione in hotel. Si viaggia su strada asfaltata verso nord. Prima di giungere a Loreto, la prima capitale delle Californie, farete una splendida deviazione per risalire il canyon che, su strada sterrata, vi conduce alla    bellissima missione gesuitica di San Javier, a 450 metri d’altezza, nel cuore della Sierra de la Giganta. Arrivo a Loreto nel pomeriggio e sistemazione in albergo.

 

Giorno 4: Loreto – Santa Rosalía (Km. 197). 

Prima colazione in hotel. La strada, asfaltata, dapprima si snoda nel deserto disseminato di cactus, poi costeggia Bahìa Concepciòn che, con le sue innumerevoli baie, vi accompagna fino all’ oasi di Mulegè e al suo corto fiume che scorre tra migliaia di palme da dattero. Dopo aver visitato la sobria missione, proseguirete fino a Santa Rosalía, le cui vestigia di un ricco passato minerario, vi portano indietro nel tempo, mentre passeggiate per le pittoresche stradine della vecchia colonia francese. Sistemazione in albergo.

 

Giorno 5: Santa Rosalía-Laguna San ignacio (km.135).

Prima Colazione. Dopo aver attraversato l’arida zona vulcanica di Las Virgenes, raggiungerete San Ignacio, la seconda oasi della zona, sede di una tra le più belle missioni del secolo XVIII. Dopo una breve visita al Museo delle Pitture Rupestri, viaggerete su pista sterrata fino all’accampamento, sede temporale di un gruppo di biologi di diverse parti del mondo che, tutti gli anni si riuniscono in questo periodo per studiare la Balena Grigia. Pranzo nel ristorante del campo e prima uscita in barca per l’osservazione delle balene. Tutti gli anni, in inverno, migliaia di balene grigie emigrano dalle regioni artiche alle calde acque della Bassa California, per dare alla luce e continuare la magia del ciclo riproduttivo, nelle protette lagune del Pacifico. Esperti “lancheros” manovrando rapide imbarcazioni fuoribordo, ci permetteranno di sfruttare incontri ravvicinati con questi pacifici giganti. Cena. Pernottamento in tenda.

 

Giorno 6: Laguna San Ignacio.

Pensione completa al campo. In mattinata seconda uscita in barca per il whale-watching nelle acque della Laguna San Ignacio, dichiarata dal Governo Federale “Rifugio naturale delle balene grigie”, dove i grandi cetacei, essendo molto protetti, non temono l’uomo e spesso si avvicinano tanto da farsi accarezzare.

Nel pomeriggio passeggiata alla scoperta della fauna che vive tra le mangrovie della laguna. Pernottamento in tenda.

 

Giorno 7: San Ignacio – Bahìa Magdalena (Km.490).

Prima colazione. La pista di terra segue oggi il tracciato della Baja 1000, la mitica gara fuoristrada che attraversa  la penisola in tutta la sua lunghezza e, tra i miraggi degli spettacolari “Salitrales”, vi porta all’ immensa baia di San Juanico, ed alla verde oasi di La Purìsima. Poi, su strada asfaltata, passerete la zona agricola del Valle de Santo Domingo e giungerete a Puerto San Carlos, porto da pesca sulla splendida Bahìa Magdalena. Pernottamento in albergo. 

 

Giorno 8: Bahìa Magdalena – La Paz (Km.277).

Prima colazione. La mattinata sarà dedicata all’ esplorazione dello svariato ecosistema della grande baia a bordo di imbarcazioni a motore. Anche se la balena grigia rappresenta la principale attrazione in queste acque, non mancheranno gli incontri con Leoni Marini, Delfini, Cormorani, Pellicani e Falchi Pescatori. Sbarcherete sull’ Isola Magdalena per ammirare la maestosa distesa di bianche dune prima del rientro a terra. Arrivo a La Paz in serata. Pernottamento in albergo.

 

Giorno 9: Partenza.

Prima colazione in hotel. Trasferimento all’ aeroporto, rilascio della vettura e partenza.

 

da $ 1,170.00

 

Il Santuario delle Balene

8 giorni / 7 notti You Drive Tour

Consigliato da gennaio a maggio.

 

Giorno 1: Arrivo a La Paz.

Arrivo all’aeroporto di La Paz e sistemazione in albergo. 

 

Giorno 2: Isola Espiritu Santo.

Prima colazione in hotel. In mattinata imbarco alla volta dell’ Isola Espiritu Santo, costeggiando innumerevoli baie turchesi dove, presso la scogliera de Los Islotes, si potrà nuotare nelle acque cristalline in compagnia dell’amichevole colonia di leoni marini che vi risiede tutto l’anno. Pranzo pic nic sulla splendida spiaggia di Ensenada Grande. Nel pomeriggio rientro a La Paz, ritiro della vettura e tempo a disposizione per lo shopping.  Pernottamento in albergo.

 

Giorno  3: La Paz – Loreto (Km. 429).

Prima colazione in hotel. Si viaggia su strada asfaltata verso nord. Prima di giungere a Loreto, la prima capitale delle Californie, farete una splendida deviazione per risalire il canyon che, su strada sterrata, vi conduce alla    bellissima missione gesuitica di San Javier, a 450 metri d’altezza, nel cuore della Sierra de la Giganta. Arrivo a Loreto nel pomeriggio e sistemazione in albergo.

 

Giorno 4: Loreto – Santa Rosalía-Laguna San Ignacio (Km. 332). 

Prima colazione in hotel. La strada, asfaltata, dapprima si snoda nel deserto disseminato di cactus, poi costeggia Bahìa Concepciòn che, con le sue innumerevoli baie, vi accompagna fino all’ oasi di Mulegè e al suo corto fiume che scorre tra migliaia di palme da dattero. Dopo aver visitato la sobria missione, proseguirete fino a Santa Rosalìa, le cui vestigia di un ricco passato minerario, vi portano indietro nel tempo, mentre passeggiate per le pittoresche stradine della vecchia colonia francese. Dopo aver attraversato l’arida zona vulcanica di Las Virgenes, raggiungerete San Ignacio, la seconda oasi della zona, sede di una tra le più belle missioni del secolo XVIII. Dopo una breve visita, viaggerete su pista sterrata nell’ultima parte, fino all’accampamento, sede temporale di un gruppo di biologi di diverse parti del mondo che, tutti gli anni si riuniscono in questo periodo per studiare la Balena Grigia. Pranzo nel ristorante del campo e prima uscita in barca per l’osservazione delle balene. Tutti gli anni, in inverno, migliaia di balene grigie emigrano dalle regioni artiche alle calde acque della Bassa California, per dare alla luce e continuare la magia del ciclo riproduttivo, nelle protette lagune del Pacifico. Esperti “lancheros” manovrando rapide imbarcazioni fuoribordo, ci permetteranno di sfruttare incontri ravvicinati con questi pacifici giganti. Cena. Pernottamento in tenda.

 

Giorno 5: Laguna San Ignacio.

Pensione completa al campo. In mattinata seconda uscita in barca per il whale-watching nelle acque della Laguna San Ignacio, dichiarata dal Governo Federale “Rifugio naturale delle balene grigie”, dove i grandi cetacei, essendo molto protetti, non temono l’uomo e spesso si avvicinano tanto da farsi accarezzare.

Nel pomeriggio passeggiata alla scoperta della fauna che vive tra le mangrovie della laguna. Pernottamento in tenda.

 

Giorno 6: San Ignacio – Bahìa Magdalena (Km.490).

Prima colazione. La pista di terra segue oggi il tracciato della Baja 1000, la mitica gara fuoristrada che attraversa  la penisola in tutta la sua lunghezza e, tra i miraggi degli spettacolari “Salitrales”, vi porta all’ immensa baia di San Juanico, ed alla verde oasi di La Purìsima. Poi, su strada asfaltata, passerete la zona agricola del Valle de Santo Domingo e giungerete a Puerto San Carlos, porto da pesca sulla splendida Bahìa Magdalena. Pernottamento in albergo. 

 

Giorno 7: Bahìa Magdalena – La Paz (Km.277).

Prima colazione. La mattinata sarà dedicata all’ esplorazione dello svariato ecosistema della grande baia a bordo di imbarcazioni a motore. Anche se la balena grigia rappresenta la principale attrazione in queste acque, non mancheranno gli incontri con Leoni Marini, Delfini, Cormorani, Pellicani e Falchi Pescatori. Sbarcherete sull’ Isola Magdalena per ammirare la maestosa distesa di bianche dune prima del rientro a terra. Arrivo a La Paz in serata. Pernottamento in albergo.

 

Giorno 8: Partenza.

Prima colazione in hotel. Trasferimento all’ aeroporto, rilascio della vettura e partenza.

 

 

 

 

 

 

da $  1,140.00

 

 

TOURS E PREZZI                                         INVERNO

 

Grande Avventura tra Miraggi e Balene 

13 giorni / 12 notti You Drive Tour

Consigliato da gennaio a maggio.

Giorno 1: Arrivo a La Paz.

Arrivo all’aeroporto di La Paz, ricevimento e sistemazione in albergo. 

 

Giorno 2: Isola Espiritu Santo.

Prima colazione in hotel. In mattinata imbarco alla volta dell’ Isola Espiritu Santo, costeggiando innumerevoli baie turchesi dove, presso la scogliera de Los Islotes, si potrà nuotare nelle acque cristalline in compagnia dell’amichevole colonia di leoni marini che vi risiede tutto l’anno. Pranzo pic nic sulla splendida spiaggia di Ensenada Grande. Nel pomeriggio rientro a La Paz, consegna della Jeep e tempo a disposizione per lo shopping.  Pernottamento in albergo.

 

Giorno  3: La Paz – Loreto (Km. 429).

Prima colazione in hotel. Si viaggia su strada asfaltata verso nord. Prima di giungere a Loreto, la prima capitale delle Californie, farete una splendida deviazione per risalire il canyon che, su strada sterrata, vi conduce alla bellissima missione gesuitica di San Javier, a 450 metri d’altezza, nel cuore della Sierra de la Giganta. Arrivo a Loreto nel pomeriggio e sistemazione in albergo.

 

Giorno 4: Loreto – Santa Rosalía (Km. 197). 

Prima colazione in hotel. La strada, asfaltata, dapprima si snoda nel deserto disseminato di cactus, poi costeggia Bahía Concepción che, con le sue innumerevoli baie, vi accompagna fino all’ oasi di Mulegé e al suo corto fiume che scorre tra migliaia di palme da dattero. Dopo aver visitato la sobria missione, proseguirete fino a Santa Rosalía, le cui vestigia di un ricco passato minerario, vi portano indietro nel tempo, mentre passeggiate per le pittoresche stradine della vecchia colonia francese. Sistemazione in albergo.

 

Giorno 5: Santa Rosalía - Guerrero Negro (Km.215).

Prima colazione in hotel. Dopo aver attraversato l’arida zona vulcanica di Las Virgenes, vi inoltrerete nel deserto del Vizcaino, oggi in parte bonificato e trasformato in floridi campi agricoli grazie ad un progetto Messico-Israele. Lasciata la strada asfaltata, raggiungerete le sponde sud della Laguna Ojo de Liebre per effettuare la vostra prima uscita in barca per l’osservazione della Balena Grigia. Tutti gli anni, in inverno, migliaia di balene grigie emigrano dalle regioni artiche alle calde acque della Bassa California, per dare alla luce e continuare la magia del ciclo riproduttivo, nelle protette lagune del Pacifico. Esperti “lancheros” manovrando rapide imbarcazioni fuoribordo, vi permetteranno di sfruttare incontri ravvicinati con questi pacifici giganti. Proseguimento per Guerrero Negro e sistemazione in albergo. 

 

Giorno 6: Guerrero Negro.

Dopo la prima colazione in albergo, viaggerete per alcuni chilometri sino alle sponde nord della Laguna Ojo de Liebre per effettuare una seconda uscita, all’ incontro dei tranquilli cetacei. Snack a bordo. Nel pomeriggio, possibilità di visitare le istallazioni della compagnia Esportadora de Sal, la salina più grande del mondo. Rientro in albergo. 

 

Giorno 7: Guerrero Negro- Laguna San Ignacio (Km.209).

Partenza, dopo la prima colazione, per San Ignacio, la seconda oasi della zona, sede di una tra le più belle missioni del secolo XVIII. Dopo una breve visita, viaggerete su pista, sterrata nell’ultima parte, fino al campo Kuyima, sede temporale di un gruppo di biologi di diverse parti del mondo che, tutti gli anni si riuniscono in questo periodo per studiare la Balena Grigia. Pranzo nel ristorante del campo e prima uscita in barca per un nuovo amichevole incontro coi giganti del mare. Cena e pernottamento in tenda nel campo attrezzato con servizi igienici e ristorante.

 

Giorno 8: Laguna San Ignacio.

Pensione completa al campo. In mattinata seconda uscita in barca per il whale-watching nelle acque della Laguna San Ignacio, dichiarata dal Governo Federale “Rifugio naturale delle balene grigie”, dove i grandi cetacei, essendo molto protetti, non temono l’uomo e spesso si avvicinano tanto da farsi accarezzare.

Nel pomeriggio passeggiata alla scoperta della fauna che vive tra le mangrovie della laguna. Pernottamento in tenda.

 

Giorno 9: San Ignacio – Bahía Magdalena (Km.490).

Prima colazione. La pista di terra segue oggi il tracciato della Baja 1000, la mitica gara fuoristrada che attraversa  la penisola in tutta la sua lunghezza e, tra i miraggi degli spettacolari “Salitrales”, vi porta all’ immensa baia di San Juanico, ed alla verde oasi di La Purísima. Poi, su strada asfaltata, passerete la zona agricola del Valle de Santo Domingo e giungerete a Puerto San Carlos, porto da pesca sulla splendida Bahía Magdalena. Pernottamento in albergo. 

 

Giorno 10: Bahía Magdalena – La Paz (Km.277).

Prima colazione. La mattinata sarà dedicata all’ esplorazione dello svariato ecosistema della grande baia a bordo di imbarcazioni a motore. Anche se la balena grigia rappresenta la principale attrazione in queste acque, non mancheranno gli incontri con Leoni Marini, Delfini, Cormorani, Pellicani e Falchi Pescatori. Sbarcherete sull’Isola Magdalena per ammirare la maestosa distesa di bianche dune prima del rientro a terra. Arrivo a La Paz in serata. Pernottamento in albergo.

 

Giorno 11: La Paz-Los Cabos (km.200).

Prima colazione. La vecchia strada che conduce al sud vi porterà sul mare di Cortez, passando per gli antichi villaggi di El Triunfo e San Antonio, ancora immersi nel loro glorioso passato storico, quando grandi quantità d’oro e d’argento venivano estratte dalle viscere delle montagne circostanti. Dopo aver guidato attraverso il Tropico del Cancro, la pista spettacolare che costeggia il Golfo vi permetterà di scoprire innumerevoli spiagge solitarie, prima di arrivare alla pittoresca cittadina di San José del Cabo, porta d’accesso al corridoio turistico di Los Cabos. Pernottamento in albergo.

 

Giorno 12: Los Cabos-La Paz (km.136).

Dopo la prima colazione, partenza lungo la superstrada che conduce a Cabo San lucas, famoso luogo di villeggiatura, con la sua meravigliosa baia dominata dai faraglioni, che segna la fine della penisola e l’ incontro dei due mari. Dopo l’ obbligatoria escursione in barca agli splendidi faraglioni, e un po’ di tempo libero per lo shopping, partenza verso nord lungo le bianche spiaggie del Pacifico. Dopo una sosta alla spiaggia di San Pedrito, si attraverserà la romantica oasis di Todos Santos per giungere nel tardo pomeriggio a La Paz. Pernottamento in albergo.

 

Giorno 13: Partenza.

Prima colazione in hotel. Trasferimento all’ aeroporto, rilascio della vettura e partenza.

 

 

da $ 1,495.00

Cactus e Mare

11 giorni / 10 notti You Drive Tour

Consigliato da maggio a dicembre.

 

Giorno 1: Arrivo a La Paz.

Arrivo all’aeroporto di La Paz e sistemazione in albergo.

 

Giorno 2: Isola Espiritu Santo.

Prima colazione in hotel. In mattinata imbarco alla volta dell’ Isola Espiritu Santo, costeggiando innumerevoli baie turchesi dove, presso la scogliera de Los Islotes, si potrà nuotare nelle acque cristalline in compagnia dell’amichevole colonia di leoni marini che vi risiede tutto l’anno. Pranzo pic nic sulla splendida spiaggia di Ensenada Grande. Nel pomeriggio rientro a La Paz, consegna della vettura in albergo e tempo a disposizione per lo shopping.  Pernottamento in albergo.

 

Giorno 3: La Paz – Loreto (km. 429).

Dopo la prima colazione, si inizia il viaggio verso nord. Una deviazione fuoristrada vi porterà a 450 metri, nel cuore della Sierra de La Giganta, per visitare la missione di San javier, un vero gioiello architettonico, costruita dai Gesuiti nel 1699. Nella magica luce del tramonto, si arriverà a Loreto, la prima capitale delle Californie, oggi in pieno sviluppo turistico. Pernottamento in albergo.

 

Giorno 4 Isola Coronado.

Prima colazione. In mattinata si effettuerà la circumnavigazione dell’Isola Coronado, un habitat straordinario di Leoni Marini, Pellicani Marrone e Sule. Sbarco sulla bellissima spiaggia di sabbia bianchissima, per esplorare l’isola e un po’ di relax. Nel pomeriggio ritorno a Loreto. Pernottamento in albergo.

 

Giorno 5: Loreto – Santa Rosalía (km. 197). 

Prima colazione in hotel. La strada, asfaltata, dapprima si snoda nel deserto disseminato di cactus, poi costeggia Bahìa Concepciòn che, con le sue innumerevoli baie, vi accompagna fino all’ oasi di Mulegé e al suo corto fiume che scorre tra migliaia di palme da dattero. Dopo aver visitato la sobria missione, proseguirete fino a Santa Rosalía, le cui vestigia di un ricco passato minerario, vi portano indietro nel tempo, mentre passeggiate per le pittoresche stradine della vecchia colonia francese. Sistemazione in albergo.

 

Giorno 6: Santa Rosalía-Sierra de San Francisco-San Ignacio (km.236).

Prima Colazione. Dopo aver attraversato l’arida zona vulcanica di Las Virgenes, vi inoltrerete nel deserto del Vizcaino, oggi in parte bonificato e trasformato in floridi campi agricoli grazie ad un progetto Messico-Israele. Lascerete quindi la strada asfaltata per inerpicarvi, su di una pista con panorami da mozzafiato, fino al villaggio di San Francisco. Durante il percorso avrete modo di ammirare una incredibile varietà di piante endemiche di quest’area. Risale a pochi anni fa la singolare scoperta, in questa zona, della collezione di arte rupestre più importante del mondo, in quanto a quantità e dimensioni. Di difficile datazione e completamente avvolta nel mistero delle sue origini, è stata dichiarata patrimonio dell’ umanità dall’ UNESCO. Dopo aver visitato la caverna Cueva del Ratòn, tornerete sulla strada asfaltata per poi raggiungere San Ignacio, la seconda oasi della zona, sede di una tra le più belle missioni del secolo XVIII. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 7: San Ignacio – Bahía Magdalena (km.490).

Prima colazione. Dopo una breve visita alla splendida chiesa, viaggerete sulla pista di terra che segue il tracciato della Baja 1000, la mitica gara fuoristrada che attraversa  la penisola in tutta la sua lunghezza e, tra i miraggi degli spettacolari “Salitrales”, vi porta all’immensa baia di San Juanico, ed alla verde oasi di La Purìsima. Poi, su strada asfaltata, passerete la zona agricola del Valle de Santo Domingo e giungerete a Puerto San Carlos, porto da pesca sulla splendida Bahìa Magdalena. Pernottamento in albergo. 

 

Giorno 8: Bahìa Magdalena – La Paz (km.280).

Prima colazione in albergo. Intera mattinata in barca, dedicata all’osservazione della fauna di questo ecosistema praticamente vergine, tra cui Gabbiani, Cormorani, Falchi Pescatori, Aironi Blu, Garzette e Fregate. Sbarco sull’Isola Magdalena per esplorare l’immensa estensione di dune mobili e, nel pomeriggio, viaggerete fino a La Paz, l’incantevole capitale della Bassa California. Pernottamento in albergo.

 

Giorno 9: La Paz-Los Cabos (km.200).

Prima colazione. La vecchia strada che conduce al sud vi porterà sul mare di Cortez, passando per gli antichi villaggi di El Triunfo e San Antonio, ancora immersi nel loro glorioso passato storico, quando grandi quantità d’oro e d’argento venivano estratte dalle viscere delle montagne circostanti. Dopo aver guidato attraverso il Tropico del Cancro, la pista spettacolare che costeggia il Golfo vi permetterà di scoprire innumerevoli spiagge solitarie, prima di arrivare alla pittoresca cittadina di San José del Cabo, porta d’accesso al corridoio turistico di Los Cabos. Pernottamento in albergo.

 

Giorno 10: Los Cabos-La Paz (km.136).

Dopo la prima colazione, partenza lungo la superstrada che conduce a Cabo San lucas, famoso luogo di villeggiatura, con la sua meravigliosa baia dominata dai faraglioni, che segna la fine della penisola e l’ incontro dei due mari. Dopo l’ obbligatoria escursione in barca agli splendidi faraglioni, e un po’ di tempo libero per lo shopping, partenza verso nord lungo le bianche spiaggie del Pacifico. Dopo una sosta alla spiaggia di San Pedrito, si attraverserà la romantica oasis di Todos Santos per giungere nel tardo pomeriggio a La Paz. Pernottamento in albergo.

 

Giorno 11: Partenza

Dopo aver consegnato la vettura all’aeroporto di La Paz, chek in e partenza.

L'Ultimo Paradiso

7 giorni / 6 notti You Drive Tour

Consigliato da maggio a dicembre

 

Giorno 1: Arrivo a La Paz.

Ritiro della vettura presso l'aeroporto e sistemazione in albergo.

 

Giorno 2: La Paz-Bahía Magdalena. 280 Km.

Viaggerete verso nord e attraverserete i verdi campi coltivati di Ciudad Constitucion, da dove si inizierà il percorso verso Bahía Magdalena. Sistemazione in albergo.

 

Giorno 3: Bahía Magdalena-Loreto. 200 Km.

L'intera mattinata sarà dedicata a osservare l'enorme popolazione di questo ecosistema praticamente vergine.

Gabbiani di Heermann, cormorani, falchi pescatori, aironi blu, garzette e procellarie, sono incontri comuni.

Approderete sull'Isola Magdalena, per esplorare le immense dune mobili e, dopo pranzo (non compreso),viaggerete a Loreto, la prima capitale delle Californie, oggi in pieno sviluppo. Sistemazione in albergo.

 

Giorno 4: Isla Coronado.

Giornata marina. Si effettuerà la circumnavigazione dell'Isola Coronado, un habitat incredibille di leoni marini, pellicani marrone e sule dalle zampe azzurre.

Dopo essere sbarcati sulla sua splendida spiaggia di sabbia bianca, per esplorare l'isola, pranzare e rilassarsi, si ritorna in albergo a Loreto.

 

Giorno 5: Loreto - La Paz. 420 Km.

Si willl salire nel cuore della Sierra de La Giganta, per visitare la missione di San Javier, un vero e proprio gioiello architettonico, costruita dai gesuiti nel 1699, prima di tornare a La Paz, l'affascinante capitale della Baja California Sur. Sistemazione in albergo.

 

Giorno 6: Isla Espiritu Santo.

Quasi un giorno intero sarà dedicato a esplorare Isla Espiritu Santo, una magica isola deserta, un paradiso geologico, bordato di bianche, calette sabbiose, dove si può nuotare nelle acque cristalline. A Los Islotes, fare snorkeling con i leoni marini che risiedono in una vasta colonia permanente, sarà l'esperienza di una vita intera. Nel pomeriggio si ritorna a La Paz, per godere di un'altra splendida notte.

 

Giorno 7: Partenza da La Paz.

Consegnerete il veicolo presso l'aeroporto internazionale e farete il check-in del volo.

 

 

Deserto, Mare e Diving 

14 giorni / 13 notti You Drive Tour

Consigliato da maggio a dicembre.

 

Giorno 1: Arrivo a La Paz.

Arrivo all’aeroporto di La Paz, ritiro della vettura e sistemazione in albergo. 

 

Giorno  2: La Paz – Loreto (Km. 429).

Prima colazione in hotel. Si viaggia su strada asfaltata verso nord. Prima di giungere a Loreto, la prima capitale delle Californie, farete una splendida deviazione per risalire il canyon che, su strada sterrata, vi conduce alla    bellissima missione gesuitica di San Javier, a 450 metri d’altezza, nel cuore della Sierra de la Giganta. Arrivo a Loreto nel pomeriggio e sistemazione in albergo.

 

Giorno 3: Isola Coronado.

Prima colazione. In mattinata si effettuerà la circumnavigazione dell’Isola Coronado, un habitat straordinario di Leoni Marini, Pellicani Marrone e Sule. Sbarco sulla bellissima spiaggia di sabbia bianchissima, per esplorare l’isola e un po’ di relax. Nel pomeriggio ritorno a Loreto. Pernottamento in albergo.

 

Giorno 4: Loreto – Santa Rosalía (km. 197). 

Prima colazione in hotel. La strada, asfaltata, dapprima si snoda nel deserto disseminato di cactus, poi costeggia Bahìa Concepciòn che, con le sue innumerevoli baie, vi accompagna fino all’ oasi di Mulegé e al suo corto fiume che scorre tra migliaia di palme da dattero. Dopo aver visitato la sobria missione, proseguirete fino a Santa Rosalía, le cui vestigia di un ricco passato minerario, vi portano indietro nel tempo, mentre passeggiate per le pittoresche stradine della vecchia colonia francese. Sistemazione in albergo.

Giorno 5: Santa Rosalía-Sierra de San Francisco-San Ignacio (km.236).

Prima Colazione. Dopo aver attraversato l’arida zona vulcanica di Las Virgenes, vi inoltrerete nel deserto del Vizcaino, oggi in parte bonificato e trasformato in floridi campi agricoli grazie ad un progetto Messico-Israele. Lascerete quindi la strada asfaltata per inerpicarvi, su di una pista con panorami da mozzafiato, fino al villaggio di San Francisco. Durante il percorso avrete modo di ammirare una incredibile varietà di piante endemiche di quest’area. Risale a pochi anni fa la singolare scoperta, in questa zona, della collezione di arte rupestre più importante del mondo, in quanto a quantità e dimensioni. Di difficile datazione e completamente avvolta nel mistero delle sue origini, è stata dichiarata patrimonio dell’ umanità dall’ UNESCO. Dopo aver visitato la caverna Cueva del Ratòn, tornerete sulla strada asfaltata per poi raggiungere San Ignacio, la seconda oasi della zona, sede di una tra le più belle missioni del secolo XVIII. Pernottamento in hotel.

Giorno 6: San Ignacio – Bahía Magdalena (km.490).

Prima colazione. Dopo una breve visita alla splendida chiesa, viaggerete sulla pista di terra che segue il tracciato della Baja 1000, la mitica gara fuoristrada che attraversa  la penisola in tutta la sua lunghezza e, tra i miraggi degli spettacolari “Salitrales”, vi porta all’immensa baia di San Juanico, ed alla verde oasi di La Purìsima. Poi, su strada asfaltata, passerete la zona agricola del Valle de Santo Domingo e giungerete a Puerto San Carlos, porto da pesca sulla splendida Bahìa Magdalena. Pernottamento in albergo. 

 

Giorno 7: Bahía Magdalena – La Paz (km.280).

Prima colazione in albergo. Intera mattinata in barca, dedicata all’osservazione della fauna di questo ecosistema praticamente vergine, tra cui Gabbiani, Cormorani, Falchi Pescatori, Aironi Blu, Garzette e Fregate. Sbarco sull’Isola Magdalena per esplorare l’immensa estensione di dune mobili e, nel pomeriggio, viaggerete fino a La Paz, l’incantevole capitale della Bassa California. Pernottamento in albergo.

Giorno 8: Los Islotes e El Bajito

Dopo colazione, in mattinata  viaggerete  fino alla punta orientale della baia di La Paz, la cui costa è disseminata di baie turchesi, per imbarcarvi alla volta dell'Isola Espiritu Santo, dove avrà inizio la vostra prima attività sub, delle tre previste nelle acque della capitale. 

Mezzo miglio a nord dell’Isola Espiritu Santo troviamo Los Islotes, due grandi scogli, uno dei quali forma un arco naturale. Ci immergeremo al centro di questa formazione rocciosa ed incontreremo subito, tra i coralli, densi banchi di argentee sardine, pesci angelo blu, oro e pesci chirurgo dal giallo brillante. Questi isolotti sono la sede permanente di una colonia di oltre 200 leoni marini marrone della California. Queste curiose creature dimostrano un grande interesse per i sub, tanto che a volte gli esemplari più giovani ti tirano con la bocca le pinne cercando di convincerti a giocare con loro, o si esibiscono sfacciatamente in incredibili acrobazie subacquee. I grossi maschi diventano combattivi e territoriali durante la stagione degli accoppiamenti e pattugliano la loro area in difesa dell’harem. La circumnavigazione subacquea di questi isolotti racchiude sempre eccitanti sorprese.

Profondità 5-30m.

Livello: Principianti.

Temperatura 19°-22°, visibilità 12-18m.

Dopo l’immersione, sbarco su una bianca spiaggia per il pranzo al sacco, bagni e relax. Nel pomeriggio rientro a La Paz e tempo a disposizione per shopping. Pernottamento in hotel. 

 

Giorno 9: El Bajo

Dopo colazione, vi imbarcherete per la vostra seconda giornata di immersioni.

Si tratta di una montagna sottomarina che si localizza a 8,2 miglia da Los Islotes. E’ formata da tre vette allineate su una distanza di 300m. La cima più a nord si trova ad una profondità di 26 metri, quella centrale a 16 metri e l’ultima a 21. La vetta centrale è abbastanza piatta ed ampia e, considerando la sua profondità minore, costituisce il punto perfetto per ancorarsi ed iniziare l’immersione. Questo è considerato mondialmente uno dei migliori luoghi per l’osservazione degli Squali Martello in banco, che si riuniscono anche a centinaia per nuotare in senso orario proprio sulla punta della montagna. Nonostante gli innumerevoli studi, questo comportamento è tuttora un mistero. Sta di fatto che, mentre restano nel banco ad effettuare il loro meraviglioso carosello, non solo non sono assolutamente aggressivi, ma non dimostrano alcun interesse verso i sub. Trattandosi di una vera e propria montagna, El Bajo è sede permanente di un’abbondantissima vita sottomarina di grosse dimensioni: a parte i possibili incontri con banchi di squali martello, non è difficile imbattersi in grandi banchi di tonni, gigantesche mante del Pacifico e perfino l’enorme squalo balena. Frequentatori dei canyons grossi polipi ed innumerevoli murene verdi.

Profonfità 15-30m.

Livello: Advanced Open Water.

Temperatura 19°-22°, visibilità 12-18m.

Rientro e pernottamento in albergo.

 

10° giorno: La Reina e La Reinita

Dopo colazione, imbarco per la vostra terza giornata di immersioni.

Un isolotto roccioso che funge da faro, al nord dell’Isola Serralvo. E’ forse il luogo più bello di tutta l’area. Ad una profondità di 25 metri troviamo una vasta barriera popolata da gorgonie di ogni tipo, coralli, enormi banchi di coloratissimi pesci tropicali, razze, murene verdi, zebrate e gigantesche mante oceaniche. C’è molta corrente, ma è un’immersione da non perdere.

Profondità 25m.

Livello: Principiant-Intermedi

Temperatura 19°-22°, visibilità 12-18m.

Rientro e pernottamento in albergo.

Giorno 11: La Paz- Los Cabos (km.215).

Colazione in albergo. La vecchia strada che conduce al sud vi porterà sul mare di Cortez, passando per gli antichi villaggi di El Triunfo e San Antonio, ancora immersi nel loro glorioso passato storico, quando grandi quantità d’oro e d’argento venivano estratte dalle viscere delle montagne circostanti. Dopo un breve percorso fuoristrada, giungerete a Cabo Pulmo, parco nazionale marino, sede di una importante barriera corallina. Potete contrattare un'uscita presso il locale diving shop o riservarla per l'indomani. 

(Temperatura 18°-19°, visibilità 10,5m).

Proseguimento fuoristrada lungo un percorso praticamente incontaminato e disseminato di spiagge solitarie e suggestive formazioni rocciose, che vi condurrà alla pittoresca cittadina di San Josè del Cabo, porta d’accesso al corridoio turistico di Los Cabos.

Pernottamento in albergo.

 

Giorno 12: Los Cabos.

In mattinata, dopo la prima colazione, potete andare a Cabo San Lucas e contattare un'escursione a EL Arco, la splendida formazione rocciosa che delimita la fine della penisola, dove ci si può immergere per ammirare le famose cascate sottomarine o tornare a Cabo Pulmo, per un ulteriore immersione.

Pernottamento in albergo.

 

Giorno 13: Los Cabos-La Paz (km.135).

Dopo la prima colazione, mattinata a disposizione. Nel pomeriggio, dopo una breve visita a Cabo San Lucas,  proseguimento lungo le spiagge del Pacifico fino alla verde oasi di Todos Santos, dalla magica atmosfera e dal benefico clima tutto l'anno. In serata arrivo a La Paz. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 14: Partenza

Dopo la colazione, trasferimento all’Aeroporto di La Paz, consegna del veicolo e partenza.

 

TOURS ESTIVI

UNLEASH YOUR

SPIRIT OF ADVENTURE

© 2014 by BAJA CALIFORNIA ADVENTURE. Proudly created with Wix.com

  • Facebook Clean
  • Trip Advisor App Icon
  • Google Clean